TVSerial.it

Il Trono di Spade: quanto guadagnano le star!

il trono di spade quanto guadagnano

I produttori di Game of Thrones sono abituati a pagare a caro prezzo la presenza dei protagonisti de Il Trono di Spade. Essendo una delle serie tv di maggior successo degli ultimi anni, gli attori non sono un orpello di cui possono fare a meno. Ma in Game Of Thrones quanto guadagnano le star? Chi sono quelle più pagate?

In attesa de Il Trono di Spade 7, andiamo a scoprire come stanno andando le negoziazioni per la retribuzione nei prossimi episodi e quanto hanno guadagnato i protagonisti di Game of Thrones fin qui.

Ne Il Trono di Spade quanto guadagnano le star? Ecco una carrellata!

Emilia Clarke – Daenerys Targaryen

Emilia Clarke, l’attrice che interpreta la Madre dei Draghi nella serie della HBO, ha guadagnato qualcosa come 300.000$ per episodio nelle stagioni 5 e 6. Nella settima è verosimile che verrà retribuita con ben 500.000 $ a puntata. È possibile che la retribuzione aumenti nell’ottava stagione.

Il Trono di Spade casting: le teorie sui nuovi personaggi della 7º stagione!

Il Trono di Spade casting, ecco le teorie!

Alla nuova stagione di Game of Thrones manca davvero poco e, grazie a delle fonti molto attendibili, sappiamo che la produzione, per la settima stagione, ha cercato dei nuovi attori, per interpretare ruoli più o meno importanti. Da guerrieri a mercanti, ecco chi potrebbero essere i nuovi personaggi di Game of Thrones 7!

Generale

Questo personaggio ha un’eta compresa tra i 40-55 anni. È un alto ufficiale militare, e per i casting hanno cercato un attore bianco, con accento britannico. Il personaggio, però, è rimasto sul set per una sola settimana.

Chi potrebbe essere?
Nella prossima stagione sappiamo che ci sarà una guerra imminente, quindi non sarà sicuramente difficile trovare un Generale. Possiamo comunque eliminare la possibilità di vederlo insieme a Daenerys. Un generale lo vedrei bene insieme a Yara Greyjoy, pronta a cercare nuovi alleati per la guerra insieme a Daenerys!

IL TRONO DI SPADE: le teorie più assurde dei fan!

Il Trono di Spade teorie più assurde che esistono!

A partire dall’uscita dei primi libri de “Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco”, fino ad arrivare alla loro trasposizione televisiva con la serie tv Game of Thrones, i fan da tutto il mondo hanno elaborato decine di teorie, siano esse su personaggi oppure eventi. Anzi, penso sia più corretto dire che sono centinaia! Game of Thrones teorie sui personaggi, sugli intrecci, sulle storie future… Chi più ne ha più ne metta.

Alcune sono verosimili e sensate, altre sembrano essere state partorite dalla mente di un folle. Vediamo insieme le teorie più assurde su Game of Thrones, in un viaggio tra libri e serie tv!

Jon Snow ha una sorella gemella

Come ormai quasi tutti sanno, esiste una teoria decisamente sensata per cui Jon Snow sarebbe il figlio di Rhaegar Targaryen e Lyanna Stark, sorella di Eddard. Vista questa parentela, non solo Jon avrebbe un po’ di sangue del drago ma sarebbe anche l’erede di diritto al Trono di Spade. Ma a parte questa ormai acclamata teoria, ne esiste un’altra decisamente folle: Jon Snow ha una sorella gemella! Secondo questa teoria Lyanna, nella Torre della Gioia, diede alla luce due gemelli e, per forza di cose, non poteva lasciarli entrambe nelle mani di suo fratello Ned.

Altro particolare per capire questa teoria strampalata è che per raggiungere la sorella, Ned ha dovuto combattere contro delle guardie forti e preparate – senza contare il leggendario spadaccino Spada dell’Alba – e solo lui e Howland Reed sopravvissero. Nella serie tv non abbiamo incontrato il personaggio di Howland, ma i suoi figli sì: Jojen e Meera, i due ragazzi che accompagnano Bran nel suo viaggio per raggiungere il Corvo a Tre Occhi. Secondo questa teoria, Meera sarebbe la sorella gemella di Jon per i tratti simili – entrambi con dei tratti fisici simili – e per l’età, in quanto nati entrambi nel 283 AC (non è Avanti Cristo!) stesso anno in cui morì Lyanna Stark.

 

Bran presente – passato -futuro

Come abbiamo scoperto nell’ultima stagione de Il Trono di Spade Brandon Stark può viaggiare nel tempo. Ma ecco la teoria:  nei libri, vengono narrate le storie di diversi Brandon del passato. Brandon il Costruttore, fondatore di casa Stark e colui che decise di costruire la Barriera; Brandon il Navigatore, Brandon il Malvagio, ed esiste un passaggio nei libri in cui per la Vecchia Nan – balia di Grande Inverno – tutti quei nomi sembravano sovrapporsi in un’unica persona. Secondo questa teoria, così come Brandon il Costruttore ha eretto qualcosa di enorme come la Barriera, il nostro piccolo Brandon “Spezzato”, viaggia nel tempo per aiutare in maniera considerevole la lotta contro gli Estranei.

Essendo anche in grado di controllare la mente di animali ma anche di persone (così come ha fatto con Hodor), secondo i fan, un Bran del futuro che vive ormai in un mondo distrutto dagli Estranei, si impossessa della mente di Jaime Lannister portandolo a buttarlo dalla torre, evento che ha dato il via a tutta la storia e che, probabilmente, ha fatto sì che le cose potessero andare diversamente, dando modo ai vari personaggi di prendere parte alla guerra contro i non-morti. Folle, eh?!

IL TRONO DI SPADE – Tutte le differenze tra libri e serie tv!

il trono di spade differenze

Per quanto fare i paragoni tra serie tv e libri abbia un po’ stancato, è comunque vero che Game of Thrones si è distaccata molto spesso dai romanzi di George R.R. Martin, le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco. E, prima che mi mangiate, dico che a volte le differenze hanno migliorato la qualità della storia!

Il Trono di Spade differenze tra libri e serie tv: scopriamole tutte!

La profezia fatta a Cersei

Da bambina, Cersei ha la possibilità di incontrare una strega che abita nei boschi di Lannisport: è Maggy la Rana e l’incontro avviene anche nella serie tv (puntata 5×01). Cersei, sia nei libri che nella serie tv, rivolge delle domande alla strega, domande sul suo futuro. La prima riguardo alla sua incoronazione – “Tu sposerai il re e sarai regina fino a quando non verrà una regina più giovane e bella di te”. Le viene poi detto da Maggy che avrà tre figli, d’oro saranno le loro corone e d’oro anche i loro sudari. Nella serie tv però, manca la parte più interessante della profezia! Manca la parte che riguarda il “Valonqar”:

“Quando sarai annegata nelle tue stesse lacrime, il valonqar chiuderà le mani attorno alla tua gola finché non sopraggiungerà la morte”

Valonqar in alto Valyriano vuol dire “fratello minore“, e ciò spiegherebbe perché Cersei ce l’abbia a morte con Tyrion! Molte teorie però, portano a pensare che questa figura sia invece Jaime: anche se sono gemelli, Cersei ama sempre ricordare come egli sia venuto al mondo pochi istanti dopo di lei.

Jaime a Dorne

Questa è decisamente una delle differenze tra serie tv e libri che meno ho apprezzato (ma nemmeno capito granché). Durante la quinta stagione, Jaime e Cersei ricevono un messaggio poco rassicurante da Dorne: la collana della loro bimba Myrcella all’interno di un serpente. Cersei, sagace, intuisce che forse i Dorniani sono ancora un po’ risentiti per la testa spappolata di Oberyn Martell, quindi comincia a preoccuparsi per Myrcella. Spedisce così Jaime a Dorne, che sceglie di partire insieme a Bronn. Nei libri invece, Cersei manda Jaime a Delta delle Acque, ancora nelle mani dei Tully dalle Nozze Rosse. Purtroppo però, oltre ad essere brutta da guardare, la missione di Jaime nella serie tv fallisce miseramente.

© Copyright 2017 BingeTV.it Tutti i diritti riservati.
Good Move Srl
Legal Office: Viale Bianca Maria 17 – 20122 Milano – Italy, Headquarters: Via Carlo Tenca 22 – 20124 Milano – Italy VAT: IT08746250961 – REA: 2046188